Teatro giallo interattivo

0
1650
giovanni e rosita

Prendendo spunto dai nostri spettacoli interattivi e soprattutto dalle nostre cene con delitto, abbiamo ideato una formula teatrale estremamente coinvolgente e divertente che si può riassumere come “teatro giallo interattivo”. Attenzione però! In altri spettacoli l’interazione è spesso limitata: le domande sono guidate o “filtrate” da uno degli attori, il pubblico fa solo da testimone o solo alcuni spettatori possono fornire la soluzione del “caso”.

La nostra formula: “Il detective sei tu!”

lettura soluzioniIl teatro giallo interattivo è una genere teatrale che tenta di abbattere la tradizionale barriera che separa platea e palcoscenico, pubblico ed attori. La formula “Il detective sei tu!”, ideata da Murderparty.it, è forse la più coinvolgente. Senza filtri di alcun genere, il pubblico è infatti chiamato a vestire i panni del detective e ad indicare, alla fine della rappresentazione chi, come e perché ha commesso il delitto. A tal fine, ha la possibilità di esaminare gli indizi e di porgere, in alcuni momenti stabiliti, direttamente domande agli attori. Chi riuscirà a risolvere il “giallo”, scoprendone retroscena, assassino e movente riceverà un simpatico ricordo della serata.

locandina delitto a passo di tangoTutti i titoli in rassegna sono accomunati da un taglio divertente e brillante, pur presentando, nella maggior parte dei casi, delle trame “gialle” nel senso più rigoroso del termine, con indizi da esaminare, sospetti da interrogare e con una costruzione della vicenda che si riallaccia al filone del giallo classico alla Agatha Christie o alla Conan Doyle.

Caratteristiche

  • Massimo coinvolgimento degli spettatori
  • Durata degli spettacoli: 1,30- 2 ore
  • Per 50 – 200 spettatori
  • Spettacoli adatti a tutti

Diverse compagnie propongono in Italia un teatro che definiscono “interattivo”, ma il termine è usato spesso in un’accezione poco calzante. Una formula interattiva particolarmente “spinta” è invece quella che la Murderparty ha denominato “Il detective sei tu!”. Una delle caratteristiche più interessanti di questa formula è che i momenti di interazione non interrompono la narrazione. Gli spettatori non vengono “calati dall’alto” con una mera astrazione, come alieni che si palesino ai terrestri. Si può dire che anche loro interpretano un ruolo, e dal momento in cui lo spettacolo inizia, anche il pubblico è trascinato nel tempo e nel luogo in cui si svolge l’azione scenica. Ogni spettatore è dichiaratamente considerato dal “detective sul palco” (uno degli attori), come un suo aiutante. In un giallo teatrale veramente interattivo, quindi, il pubblico non è più “spettatore passivo”, ma è parte integrante della storia.

 PER UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO CONTATTACI!