Home News Premio Remo Chiosso: il punto della situazione – aggiornamento

Premio Remo Chiosso: il punto della situazione – aggiornamento

Il 17 settembre scorso era la data ultima per partecipare al Premio Remo Chiosso e possiamo tirare ora le somme.

Come saprete il Premio quest’anno ha cambiato radicalmente oggetto: non più murder party ma giochi di conversazione e di bluff. E’ stata una mossa un po’ azzardata perché potevamo disorientare gli abituali partecipanti al premio, costruendo il bando per un diverso e ben definito tipo di giochi. Nonostante tutto abbiamo voluto rischiare per rivitalizzare il Premio coinvolgendo autori di un genere di giochi che comunque Remo amava moltissimo.

Ora, tirando le somme, possiamo dire che non ci siamo pentiti. Nel primo anno del nuovo corso, sono arrivati dieci prototipi, un risultato che non ci delude e che ci fa ben sperare per il futuro.

I titoli pervenuti sono i seguenti:

  • Astuzia di Mauro Teragnoli
  • Blind date di Gianluigi Giorgetti e Andrea Marchi
  • F1r3nz3! di Vincenzo Alfano, Eduardo Puoti e Federica Salerno
  • Hateful di Larp41 (Lorenzo Mannella, Tito Baldi, Margherita Di Cicco, Federico Pisani, Fabio Spisni e Alessio Trabucco)
  • King’s reward di Dario Massa
  • Monster Hunter di Riccardo Frediani
  • Oracolo di Kattegat di Fabio Bianchetti
  • Sei infetto!!! di Simone Pappadia
  • Soci in affari di Michele Bortolotti
  • The Mole di Roberto de Souza

La giuria del Premio, composta da esperti del settore e da editori, si prenderà una ultima settimana di riflessioni e di test sui titoli presentati. Il trio dei titoli finalisti sarà annunciato entro il 21 ottobre.

La premiazione si terrà presso la Sala Ingellis di Lucca Comics & Games domenica 4 novembre dalle ore 14:45 alle ore 15:15.

Vai alla barra degli strumenti

Questo sito web utilizza i cookie per personalizzare la navigazione, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi